il sottile potere dei rompicoglioni

Lo so, dico le parolacce. Qui attorno ho trovato molti blog pieni di cose interessanti e di gente ben educata. Prendetemi per quello che sono, il bad boy dal cuore grande, oppure il mentecatto a cui si dà ragione per un senso di generosità, grazie in entrambe i casi.

Notizia di oggi: in Umbria, più precisamente a Passignano, località sul lago Trasimeno, quindi bella, un insegnante di danza ha rinunciato al suo incarico presso una scuola a causa delle pressioni fatte da alcuni genitori. La colpa di questo ragazzo è quella di essere omosessuale. Vabbé dai raga, ma seriamente? Ma che paura avete? Che mentre insegna un pliè ai vostri stronzetti cresciuti a Mc Donald’s e “Amici di (quellammerda) di Maria de Filippi“, ve li inculi al brucio? Ma poi sai che roba. Cazzo è un ballerino, un B-A-L-L-E-R-I-N-O. Le possibilità che un uomo votato alla danza sia gay, su questo pianeta, sono le stesse che nell’acqua di mare ci siano tracce di kryll. C’è.

Comunque una lode al preside che ha incoraggiato l’insegnante a rimanere, ha condannato il gesto di questi genitori, capeggiati da una “mamma” e ha mantenuto in calendario il corso, affermando che se non lo terrà lui, non lo terrà nessun altro. Vabbé, vignetta. Ciaolol.

(clicca per ingrandire, funziona anche con alcuni peni meccanici)

Sentinelle-InsegnanteDanzaUmbria

Annunci

2 pensieri su “il sottile potere dei rompicoglioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...